2 gennaio 2014

Teramo: Aggressione di capodanno dei fascisti.

Nemmeno a capodanno smettono di aggredire. Alle 4,30 di stamattina un gruppo di fascisti ha attaccato un po' di compagni, ma stavolta hanno trovato pane per i loro denti. I due schieramenti si sono affrontati con mazze da baseball, spanghe di ferro, bottiglie nella zona di piazza Dante, via Carducci, via Milli. Arrestato un compagno.



Naturalmente ad un certo punto è arrivata la polizia che ha provato as essere "equanime" fermando uno dei compagni e anche un fascista. 
La procura ha confermato l'arresto di Matteo, compagno di azione antifascista di Teramo,  nonostante il giorno festivo e disposto la detenzione domiciliare.

Nel Natale 2009 tre erano stati accoltellati nel corso di un'aaggressione nei pressi di una discoteca. Da ci sono stati altri scontri; un'inchiesta giudiziaria, lo scorso mese di luglio, ha portato a 15 condanne.

Matteo Libero!!!!!!


Nessun commento:

Notizie Correlate