18 dicembre 2013

Catania: sgomberato il CSO ExCollegio

È stato sgomberato  il CSO ExCollegio di Catania.

 


Erano le 5.30 di martedi 17 dicembre quando un ingente schieramento di forze dell'ordine ha fatto irruzione nei vecchi locali dell'istituto d'arte, da più di quattro anni lasciati all'abbandono dalle istituzioni e da quasi un mese restituiti alla città dall'occupazione che avevamo seguito su queste pagine.

In ventitre giorni di attività erano già stati messi in piedi iniziative e percorsi rivolti al quartiere Antico Corso e agli studenti della vicinia Università. Il partecipato doposcuola popolare e la sala studio aperta 24/24h, oltre che la galleria d'arte permanente, stanno a testimoniare sia l'impegno e il lavoro svolto dagli occupanti, sia la necessità di spazi sociali in una città come Catania. A questo si sarebbero presto aggiunti gli altri progetti già in cantiere: dalla palestra agli appuntamenti musicali e cinematografici, passando per tutte le iniziative assembleari di organizzazione e lancio di mobilitazioni cittadine.

Eppure, come sempre accade quando un posto abbandonato viene occupato per renderlo un luogo di socialità altra, libera dalle logiche della governance metropolitana, e un punto di partenza ed organizzazione per lotte indirizzate proprio contro i piani di sfruttamento cittadino e territoriale in generale (si pensi al contributo che gli occupanti da sempre apportano alla lotta NoMuos), sono immediatamente spuntati fantomatici finanziamenti per la ristrutturazione dell'Ex-Collegio.

Così, con uno stanziamento di appena 50000€ si vuole giustificare lo sgombero per i lavori del deposito della biblioteca regionale. Lavori che, peraltro, si dovrebbero svolgere in locali adiacenti ma separati da quelli del CSO, e a cui gli occupanti non avrebbero opposto, ovviamente, alcun impedimento.

La risposta delle occupanti, degli occupanti, degli abitanti del quarrtiere e dei solidali non si è fatta attendere. Sin dalla mattina si è creato un presidio davanti l'ingresso dell'Ex-Collegio che si è poi trasformato in un corteo informativo per le vie del quartiere, dal quale è stato immediatamente ricevuto pieno appoggio.
Oggi pomeriggio è previsto un ulteriore presidio/assemblea cittadina alle ore 17 sempre di fronte all'Ex-Collegio, in vista di una mobilitazione cittadina che vede in Venerdì 20 un ulteriore importante appuntamento, con un corteo che partirà alle h.9 da piazza Roma.

Nessun commento:

Notizie Correlate