3 settembre 2013

Napoli. Denunciati sette disoccupati per un manifesto contro il presidente della Regione

Sette disoccupati, del movimento dei Bros, sono stati denunciati dagli agenti della Digos della questura di Napoli perchè, nel corso di un corteo, perchè distribuivano dei volantini che riproducevano il manifesto affisso in città contro il presidente della Giunta regionale Stefano Caldoro. 



Nel testo si fa riferimento alla crisi della società partecipata Astir che sta mettendo a rischio centinaia di posti di lavoro. L'accusa è di diffamazione ed oltraggio ad un organo politico. Sono in corso indagini finalizzate all'identificazione degli autori del manifesto.

da contropiano

Nessun commento:

Notizie Correlate