6 agosto 2013

Cariche e fermi al presidio NoTav di Vernietto

 «Chiunque può accorra velocemente!», chiedono i manifestanti. Alcuni fermati al presidio di Vernietto  

«Chiunque può accorra velocemente!». Il sito Notav.info annuncia che alle 18.20 le persone fermate al presidio sono circa 40, tutte circondate dai poliziotti in assetto antisommossa. Pare che la polizia stia provando a caricare molte di queste persone sui cellulari per portarle in Questura, identificarle e prendergli le impronte digitali. Tutte le persone che sono attorno al presidio stanno facendo pressione per evitare che vengano portati via. C'è la conferma che uno dei camion fermati portava del cemento diretto al cantiere.

Alle 18 la situazione al Vernetto era questa: se si cerca di avvicinarsi al presidio parte l'inseguamento all'uomo. Chi può salga in valle, da Borgone una stradina alternativa è via Ducco per San Didero - Bruzolo.

Il presidio al Vernetto di Chianocco, che da sulla statale, è riuscito ad individuare e fermare un trasporto diretto alla Clarea. La reazione della polizia non si è fatta attendere ed è intervenuta pesantemente con cariche, portando via due persone e tenendone diverse altre in stato di fermo sul posto. Al momento ci sono centianaia di persone sparse lungo la lunghezza della statale, ma rimbalza l'appello a dare immediata solidarietà.

Nessun commento:

Notizie Correlate