29 luglio 2013

Siamo Tutti No Tav.!! Inviamo mail di autodenuncia alla Procura di Torino

arQuesta mattina decine di perquisizioni  in Val Susa e a Torino ai danni di divers* compagn* del Comitato di Lotta Popolare. L'articolo indicato nei mandati che accompagnano l'ennesima "operazione" targata Caselli & co. sono il 280 comma 1 n.3 cp e 10 e 121. 497/74, quello che indica "l'attentato con finalità terroristica e di eversione"

 


Accuse a dir poco folli che vogliono piegare una lotta popolare, partecipata e pacifica su piani mediatici e militari in cui il terrore e il terrorismo vengono usati per fare paura all’opinione pubblica e portare peso e senso in un’opera e in un cantiere che senso e peso politico ne perde ogni giorno di più.

L'Osservatorio sulla Repressione, nel rivendicare solidarietà militante a tutto il movimento NoTav e alla popolazione della Valle invita ad inviare una mail di autodenuncia alla procura di Torino.

SIAMO TUTTI NO TAV!!! LA LOTTA NON SI ARRESTA!!!

testo della mail da inviare a: procura.torino@giustizia.it

Gent.le Dott. Caselli,

apprendo dalla stampa che da parte del suo ufficio si ipotizza il gravissimo reato di "attentato per finalità terroristiche ed eversione" nei confronti dei militanti del Movimento No TAV della Val Susa. Condividendo in pieno le motivazioni e gli strumenti di lotta adottati da tale movimento ed in particolare il tentativo di bloccare con ogni mezzo il cantiere di Chiomonte, ritengo che - qualora tale accusa fosse comprovata - di essere anche io oggettivamente colpevole dello stesso reato.

Per comodità del suo ufficio, le fornisco il mio codice fiscale.

Cordiali Saluti,

Nome e Cognome:
Citta di residenza:
Codice Fiscale:

Nessun commento:

Notizie Correlate