6 maggio 2013

Roma. Cariche della polizia contro sgomberati di Tor Tre Teste

Dopo lo sgombero di giovedì della palazzina di Tor Tre Teste di Roma, gli occupanti e le occupanti si sono recati in Comune questa mattina per un incontro con il fine di trovare un accordo per una sistemazione degli sgomberati la scorsa settimana. Un incontro farsa che non ha dato nessun tipo di risposta per le famiglie sgomberate e attualmente senza casa.

L’atteggiamento del Comune, ha invece dimostrato ancora una volta la sua incapacità di gestire situazioni di questo tipo, cercando infatti di dividere gli occupanti offrendo soluzioni abitative (in centri di accoglienza) per donne e bambini e rimandando al futuro possibili soluzioni per gli uomini. Una delle assurde condizioni che il Comune ha rivolto questa mattina agli e alle occupanti che hanno reagito con sdegno verso chi prima li sgombera e poi finge di offrire soluzioni alternative.

Usciti dal Comune infatti, hanno deciso di muoversi spontaneamente in corteo verso la Prefettura, riversandosi in strada e bloccando il traffico. Le forze di polizia si sono da subito schierate per impedire il passaggio del corteo e in piazza Venezia hanno caricato le famiglie e le persone solidali, cariche che hanno portato a diversi feriti.

Nonostante l’atteggiamento aggressivo della polizia, le centinaia di persone che sono scese in strada hanno continuato, determinate, nel loro percorso verso la prefettura per chiedere spiegazioni sulla politica criminale che ha lasciato in strada più di 80 nuclei famigliari, circa 300 persone. Il corteo infatti è riuscito a raggiungere Palazzo Valentini, per chiedere un incontro con il prefetto che non è avvenuto.

Nel frattempo, Prefetto e Comune, continuano a rimbalzarsi la patata bollente senza assumersi la responsabilità di aver lasciato senza casa centinaia di persone e continuando a chiudere gli occhi di fronte al problema della casa, in cui l’emergenza ormai è all’apice. Ma le persone sgomberate non si arrendono e ancora oggi lo hanno dimostrato: con uno sgombero non riusciranno ad arginare lo tsunami!


da InfoAut








Nessun commento:

Notizie Correlate