23 aprile 2013

Niscemi: Arrestati due attivisti No Muos

Dalle notizie che ci giungono da Niscemi, pare confermato che Turi e Nicola due attivisti No MUOS, siano stati trattenuti dalle forze dell’ordine e vengono in questi momenti tradotti in carcere a Caltanissetta i due pacifisti No Muos.

Turi e Nicola, che assieme ad altre persone  avevano scavalcato la rete della base Us Navy di contrada Ulmo per protestare contro le 46 antenne Nrtf e la costruzione dell’impianto del MUOS. Turi e Nicola sarebbero trattenuti con le accuse di resistenza ed oltraggio a pubblico ufficiale, ma questa parrebbe una palese falsità in quanto entrambi sono scesi volontariamente dalle antenne, alle 17:30.

Chiaramente, ancora una volta, emerge la volontà da parte delle forze di polizia e delle istituzioni dello stato italiano di reprimere duramente ogni dissenso, ancorchè espresso con metodi del tutto pacifici, alla militarizzazione dei territori. In maniera particolare, poi, risalta questa volontà di repressione a senso unico se pensiamo che governi regionali, nazionali, ministeri assortiti, hanno prodotto mille e confusionarie scuse per la protratta illegalità dei lavori del Muos, che vanno avanti nonostante ogni revoca e contro ogni disposizione di legge.

Non ci pare di avere visto arrestare nessun militare americano o nessun rappresentate delle istituzioni italiane. Sembrerebbe che per le forze di polizia arrampicarsi sopra un’ antenna e sventolare una bandiera sia un atto incommensurabilmente più grave di quello di chi installa abusivamente un sistema d’arma di portata planetaria, possibile obiettivo di futuri attacchi nucleari o terroristici, nonché responsabile, assieme alle 46 antenne nrtf, dell’insorgenza di tumori, patologie, leucemie nella popolazione civile.

A questo punto diventa ancora più importante essere tutti-e-* a Niscemi il 25 Aprile, per dare una risposta di piazza alla repressione ed alla giustizia di parte che sta inscenando il suo vergognoso teatrino.

Noi, come sempre ci saremo, al fianco dei nostri fratelli e delle nostre sorelle e dei compagni-e-* di Niscemi e di tutta la Sicilia e l’Italia che lottano contro il Muos.

ORA E SEMPRE NO MUOS!

TURI E NICOLA LIBERI SUBITO!

I Militanti e le Militanti di Officina Rebelde

Nessun commento:

Notizie Correlate