22 marzo 2013

Scioperi della logistica: Cariche e provocazioni poliziesche

Da mezzanotte sono iniziati i blocchi per lo sciopero nazionale della logistica. Ad Anzola la polizia carica il picchetto.

Intorno alle 10.00 si segnalano cariche della polizia ad Anzola contro il picchetto operaio. La polizia ha attaccato i facchini dapprima spingendoli dai cancelli della Coop Centrale Adriatica, ma poi ha alzato i manganelli caricando duramente il presidio. Un giovane e un giornalista sono rimasti feriti e il picchetto si è trasformato in un blocco stradale dell'importante arteria stradale Via Emilia. Come si vededalle immagini che pubblichiamo, parte una carica parte sui manifestanti senza alcuna provocazione da parte di quanti scioperavano. C'è anche un giornalista de Il Fatto Quotidiano che viene coinvolto e che urla ai poliziotti di non c'entrare nulla, ma la risposta dei poliziotti è chiara: "Non me ne frega un caz..". Da notare anche come le cariche della polizia partano con i manifestanti che non danno segnali di aggressività e che anzi indietreggiano.




Alla Coop Adriatica Bologna poco prima delle otto è sopraggiunta la digos che ha fatto pressione per fare entrare i camion. I circa cento dipendenti in blocco resiste al grido di “sciopero, sciopero”. Una camionetta è parcheggiata a distanza, la polizia si dispone in assetto antisommossa




Nessun commento:

Notizie Correlate