17 settembre 2012

La Cassazione ribadisce: "Il saluto romano è reato" !

Il “saluto romano” è reato. A stabilirlo, come riporta l’AGI, è l’odierna sentenza n.35549 della sesta sezione penale della Cassazione, con la quale si rigetta il ricorso e si ribadisce la condanna (inflittagli in precedenza dalla Corte d’appello di Firenze) di un uomo di 50 anni (Lorenzo F.) che, durante una “riunione pubblica”, aveva effettuato il tipico gesto del ventennio scandendo “slogan inneggianti al razzismo e al regime fascista”.
Il ricorso dell’uomo era basato sull’impossibilità del suo riconoscimento perché, all’epoca dei fatti, aveva il ”capo coperto da un cappello, una sciarpa sul volto e un giubbotto imbottito”. L’imputato, per sua sfortuna, era però noto alla Digos e alla Questura di Firenze sin dal 1990 per manifestazioni analoghe ed ”era pluripregiudicato e, percio’, anche sotto questo profilo, era noto alle forze di Polizia”.

fonte: Pubblico

2 commenti:

GiulioM ha detto...

E quindi voi che siete contro la repressione cosa ne pensate del reato d'opinione che abbiamo in Italia?
Cosa ne pensate del fatto che uno può finire in galera solo perché la pensa in un determinato modo?

Silvia ha detto...

sarebbe bene allora cominciassero a condannare certi pseudodeputati e certi pallonari di merda che alzano spesso braccini, allora...

Notizie Correlate