25 settembre 2012

Cagliari: Cariche delle forze dell'ordine contro i lavoratori Alcoa. Ferita una sindacalista

Due lavoratori Alcoa sono rimasti feriti dopo le dure cariche delle forze dell'ordine di questa mattina all’ingresso all’ Assessorato regionale del Lavoro a Cagliari. A farne le spese anche la segretaria provinciale della Uilm del Sulcis, Daniela Piras.La sindacalista, mentre partecipava a una riunione, ora in corso in Assessorato, ha comunicato con Sms di aver preso calci nella schiena e di non poter muovere un braccio.

"Il ritorno dei manganelli contro i lavoratori di Alcoa è un episodio di una gravità inaudita, deplorevole e senza precedenti". Così il deputato Mauro Pili  sugli scontri che sono avvenuti questa mattina a Cagliari tra forze dell'ordine e gli operai dell'Alcoa. "L'aggressione è ancor più inaccettabile perché - ha sottolineato il parlamentare - avvenuta nella casa dei sardi, la Regione autonoma della Sardegna. Il Ministro prenda provvedimenti chiari e netti per individuare chi ha dato l'ordine e chi ha chiesto l'in tervento violento delle forze dell'ordine. Se non lo farà sarà politicamente responsabile come Ministro dell' Interno assieme al sempre più latitante governo Monti".

Per Pili "il solo agitare i manganelli contro padri di famiglia che stanno perdendo il proprio posto di lavoro è inaudito, usarli per far male e ferire lavoratori alla ricerca di risposte per il proprio futuro significa adottare metodi da regime totalitario non giustificabili in alcun modo". Pili ha poi annunciato di aver chiesto "al Presidente della Camera di invitare il Governo a riferire urgentemente in aula sui gravi fatti di stamane". Per il deputato del Sulcis "se non si ferma questa deriva violenta nelle prossime ore temo la situazione possa sfuggire al controllo dello stesso ordine pubblico".





Nessun commento:

Notizie Correlate