14 giugno 2012

Roma: cariche e manganellate ai manifestanti di #Blockupy che si oppongono al ddl Fornero

I manifestanti di #Blockupy che si stanno opponendo al ddl Lavoro proposto dal Ministro Fornero sono stati caricati e manganellati dalle forze dell'ordine quando dal Pantheon si sono diretti verso il Parlamento. Alcuni giovani provenienti da Napoli sono stati caricati e risultano dei feriti. Gli attivisti sono poi tornati verso il Pantheon.


Scontri ta polizia e  manifestanti che hanno cercato di raggiungere Montecitorio. Cariche e manganellate da parte delle forze dell'ordine, poi il corteo riesce a passare e arriva davanti al Parlamento dove gli attivisti di #Blockupy mettono in atto una protesta lanciando palloni contro Montecitorio. I poliziotti schierati in assetto anti sommossa "parano" le pallonate.

Sessanta attivisti provenienti da Napoli sono stati caricati durante un blitz a Montecitorio, su una strade laterale. Risultano alcuni feriti.

Paolo Ferrero, segretario nazionale di Rifondazione comunista, ha dichiarato: «Quanto sta accadendo in questi minuti davanti a Montecitorio è scandaloso: vergognoso che le forze dell’ordine manganellino manifestanti dei movimenti che giustamente protestano contro il ddl lavoro. Il governo usa la forza per mettere a tacere le sacrosante mobilitazioni contro lo scempio dei diritti dei lavoratori».

Nessun commento:

Notizie Correlate