17 maggio 2012

No Tav: Scarcerati Luca e Giorgio

Escono finalmente dal carcere Luca Cientanni e Giorgio Rossetto, due militanti No Tav arrestati lo scorso 26 gennaio per ordine della Procura di Torino nell'ambito dell'inchiesta sugli scontri dell'estate scorsa in Val di Susa. La scarcerazione è stata decisa oggi, dopo l'udienza che si è svolta ieri, dal Tribunale del riesame di Torino dopo che la Cassazione aveva annullato con rinvio, per nuovo esame, l'ordinanza con la quale il Tribunale aveva confermato la custodia cautelare in carcere per i due attivisti.

Per i due sono stati disposti comunque gli arresti domiciliari in attesa del processo: Rossetto a Bussoleno (To) e Cientanni a Torino. Revocato l'obbligo di firma invece per Guido Fissore, consigliere comunale No Tav di Villarfocchiardo (To) anche lui obiettivo della retata del 26 gennaio. Attenuate le misure anche per altri quattro attivisti (di cui uno si trovava ai domiciliari mentre gli altri tre avevano l'obbligo di dimora nel Comune di residenza) per i quali il Tribunale del riesame ha stabilito il divieto di dimora in Val di Susa

Nessun commento:

Notizie Correlate