7 maggio 2012

Il campidoglio a disposizione degli estremisti neri?

Assunzioni, incarichi, consulenze, finanziamenti ai “camerati”. E adesso anche un premio a Mario Corsi “Marione”, conduttore radiofonico con tanti scheletri nell’armadio. Alemanno non dimentica proprio nessuno.
Il 25 maggio al Campidoglio sarà premiato Mario Corsi (soprannominato Marione) Il premio è quello del “Microfono d’oro” bandito dalla Romana Comunicazione e da Roma Capitale. Il Sindaco Alemanno era stato in diretta ospite qualche tempo fa alla radio di Marione. Ma chi è questo Mario Corsi? Attualmente è uno dei capi ultrà della Roma e conduce trasmissione radiofoniche presso Radio Centro Suono Sport, una radio che ambienti qualificati degli inquirenti riservatamente conoscono non solo come ultrà. Wikipedia ne dà un profilo penale agghiacciante, anche come sospetto killer dei NAR contro i due attivisti del centro sociale Leoncavallo Fausto Tinelli e Iaio Iannucci a Milano. Quando Mario Corsi fu arrestato nel '78 a Roma per l'aggressione ad alcuni militanti della nuova sinistra, nella sua casa vennero trovate le fotografie di Fausto e Iaio e dei loro funerali, che Corsi dice di aver preso dall'archivio di uno zio giornalista a Cremona. Il 24 settembre 1999 l’inchiesta sull’omicidio di Fausto e Iaio fu archiviata senza aver trovato i colpevoli e caddero le accuse contro Marione.Si è parlato anche di una sua partecipazione nell’omicidio di Ivo Zini a Roma, davanti al Comitato di Quartiere dell'Alberone nel 1978.. Ma anche qui non si è andati avanti. Al di là delle sue “spericolate” assoluzioni, rimangono indagini penali recenti come quella sui ricatti alla A.S. Roma e la sua condanna per omofobia contro il conduttore televisivo Cecchi Paone.

Federico Rucco da Contropiano

Nessun commento:

Notizie Correlate