13 aprile 2012

Modena: detenuto si impicca, muore in ospedale dopo 4 giorni di coma

Aveva tentato di togliersi la vita a Pasqua, utilizzando un maglione e appendendosi al letto a castello. Tempestivo il massaggio cardiaco, che non è bastato: l’uomo non ha mai ripreso conoscenza. Il massaggio cardiaco non è bastato a salvargli la vita.
Un detenuto del carcere di Modena, che aveva tentato di togliersi la vita il giorno di Pasqua, è deceduto oggi in ospedale. Si era impiccato alla terza branda del letto a castello usando un maglione come cappio. Era intervenuto immediatamente un agente della polizia penitenziaria che lo aveva adagiato a terra e lo aveva soccorso. Condotto in ospedale, l’uomo - dietro le sbarre per reati di natura sessuale - era però entrato in coma senza riprendersi più.

“La polizia penitenziaria - ricorda Giovan Battista Durante del Sappe - riesce ogni anno a salvare oltre mille detenuti che tentano di suicidarsi, questa volta, purtroppo, l’uomo è’ deceduto, nonostante l’agente sia intervenuto immediatamente ed abbia fatto di tutto per salvargli la vita”.

fonte: Ansa

Nessun commento:

Notizie Correlate