16 febbraio 2012

Per l'on. Daniela Santanchè: "Gli uomini delle forze dell'ordine anche se sbagliano non sono mai assassini"

L'ex sottosegretaria on. Daniela Santanché sulle pagine di facebook scrive:  "Gli uomini delle forze dell'ordine anche se sbagliano non sono mai assassini". Un commento che appare a poche ore dalla morte del giovane cileno Marcelo Valentino Gomez Cortes, ucciso da un vigile urbano e dalla decisione della Corte di Cassazione di condannare a nove anni di reclusione Luigi Spaccarotella, l'agente delle forze dell'ordine incolpato per l'omicidio di Gabriele Sandri.

Per l'on. Santanche evidentemente la vita di semplici cittadini inermi come Giuseppe Uva, Federico Aldrovandi, Stefano Cucchi, Michele Ferrulli, Stefano Brunetti solo per citare gli ultimi casi di persone che hanno perso la vita a causa delle violenze subite o dall'uso facile delle armi da fuoco da parte dei "tutori dell'ordine" non valgono nulla, quello che conta per l'ex sottosegretaria è l'immunità che sempre e comunque le forze dell'ordine, anche se uccidono volontariamente e massacrano di botte semplici cittadini, debbono avere. 

Nessun commento:

Notizie Correlate