8 febbraio 2012

Aggressione fascista a Foggia, gli squadristi escono allo scoperto!!

Nella notte del 5\02\12, a Piazza Puglia, tre membri del Collettivo Politico Studentesco sono stati aggrediti da sei fascisti, appartenenti a CasaPound, Forza Nuova e Apulia Skinheads.
Tutto ciò è accaduto verso la mezzanotte, quando la piazza era ormai deserta. Tipico atteggiamento fascista teso a nascondere le proprie azioni cercando di rimanere nell’ombra e colpendo da squadristi, solo quando le piazze sono vuote e i compagni soli.

Fra le ragioni di questa aggressione i fascisti vogliono vietarci la possibilità di frequentare questa piazza, dove noi da mesi indiciamo costantemente assemblee studentesche e dove si ritrovano molti studenti universitari e medi foggiani.
Non è la prima volta che eventi di questo genere si manifestano in tutta Italia in una escalation di violenza fascista. Ultimo esempio è l’ omicidio di due ragazzi senegalesi a Firenze eseguito da un militante di CasaPound.
Contro tutta questa violenza bisogna rispondere con un antifascismo militante nelle nostre scuole, nei nostri quartieri, nelle nostre piazze. Non possiamo permettere che azioni di questo genere si ripetano!
Bisogna rispondere colpo su colpo all’avanzamento dei fascisti chiudendogli ogni spazio di agibilità, isolandoli e mostrando il loro vero volto squadrista.

ORA E SEMPRE ANTIFASCISTI!
FUORI I FASCISTI DALLA NOSTRA CITTA’!

Collettivo Politico Studentesco - collettivopolitico@libero.it

Nessun commento:

Notizie Correlate