22 gennaio 2012

Chieti: Aggressione fascista

Ieri sera nel centro storico della città, dopo mesi di intimidazioni, un gruppo infame di fascisti teatini ha aggredito brutalmente un compagno dell'Assemblea Permanente di Chieti per le sue manifeste convinzioni democratiche e antifasciste.

L'Assemblea Permanente di Chieti:

- condanna totalmente questo atto vile, esprime solidarietà, vicinanza, partecipazione al compagno ferito e chiede la più alta mobilitazione democratica e popolare della città contro la feccia fascista che da troppo tempo si annida nel nostro territorio trovando connivenza e complicità da parte di chi rimane indifferente, sottovaluta o equipara democrazia e fascismo;

- promuove per la giornata di giovedì 26 Gennaio 2012 un presidio di solidarietà e protesta davanti la Prefettura di Chieti alle ore 16.30.

Contro ogni fascismo, ora e sempre resistenza!!!


L'Assemblea Permanente di Chieti

Nessun commento:

Notizie Correlate