5 dicembre 2011

Insulta i carabinieri su Facebook 20enne denunciata per vilipendio

I carabinieri di Codogno hanno denunciato alla Procura della Repubblica di Lodi una ventenne incensurata con l'accusa di vilipendio delle forze armate per aver insultato l'Arma su Facebook. Sul proprio profilo del social network S.M., come hanno riferito i militari, ha scritto "grandissimi figli di p..., parassiti della società, vi cag... in mano".
La ragazza è stata rintracciata e convocata in caserma, dove ha ammesso di aver scritto quelle frasi. Quindi è stata denunciata per vilipendio delle forze armate. In caso di condanna, hanno ricordato i carabinieri, la pena prevista è una multa da mille a 5mila euro

3 commenti:

Anonimo ha detto...

Ma con tutti i problemi che ci sono...e con un sistema penale che stenta ad infliggere pene severe a reati ben + gravi,devono guardare queste minchiate ??? Così facendo rischiano di dare ragione alla ragazza.....

Anonimo ha detto...

E' un vero schifo !!! Ormai in Italia si attaccano a tutte le cazzate inutili,i Carabinieri dovrebbero pensare ad arrestare i veri delinquenti, i pedofili, i violentatori e gli assassini, invece.....hanno tempo da perdere con una ragazzina per 4 parolacce. E quando sono loro a fare cose illegali tipo....massacrare i manifestanti inermi ecc....come mai non fanno le indagini??Non mi stupisco che tanti si vergognino di fare parte di questo paese!!Viviamo in uno stato Borghese-Fascista

Anonimo ha detto...

Le multe sono un modo per far soldi!

Notizie Correlate