7 settembre 2011

Roma: cariche e lacrimogeni contro gli "indignados"

Mentre nell' aula del Senato si discute la manovra, all'esterno cresce la protesta. Già da martedì in piazza Navona è in corso una mobilitazione di alcune rappresentanze sindacali come Usb, Cobas, Action, ambientalisti, studenti e Fds. E intorno alle 19 alcuni manifestanti hanno cercato di avvicinarsi al Senato. Gli agenti hanno caricato, sparando anche lacrimogeni
Dopo le cariche i manifestanti si sono spostati davanti a palazzo Grazioli, residenza romana del premier, fino a raggiungere Montecitorio. Lì i dimostranti contano di tornare a partire dal 9 settembre, alle nove del mattino, quando la manovra tornerà alla Camera

Nessun commento:

Notizie Correlate