23 maggio 2011

Napoli: Aggredito militante del PRC dai mazzieri di Lettieri!!

Quest’ oggi verso le 18.30 presso Piazza Dante, Luciano, 55 anni tesoriere del Prc circolo Avvocata Karl Marx, è stato aggredito dalle squadracce di Gianni Lettieri. Tornando a casa, il nostro compagno stava transitando sul lato dove era posizionato il gazebo di Lettieri. E’ stato riconosciuto dai fascisti perché portava un nastro arancione, il colore della campagna elettorale di Luigi De Magistris. Luciano NON HA REAGITO ALL’AGGRESSIONE. A distanza di quasi un mese dall’aggressione a Lettieri, i balilla di Lettieri avevano cercato di provocare martedì scorso i compagni del Laboratorio Occupato SKA intonando fuori al centro sociale “faccetta nera” e altri cori inneggianti al fascismo. La campagna elettorale del centrodestra napoletano iniziò a settembre, quando i disoccupati di Forza Sociale lanciarono delle pietre contro al federazione del nostro partito. Una campagna elettorale piena di tensione, con aggressioni condotte da Casapound e Stupor Mundi, i burattini del Pdl e del governo italiano. Con la violenza, i fascisti provano a mettere paura ai compagni come Luciano, che ogni giorno prova a contribuire PACIFICAMENTE al miglioramento della vivibilità dei nostri territori. Questi tizi stanno cercando di creare un clima di intimidazione nei confronti di elettori indecise e moderati, ma non riusciranno nel loro intento, anzi, tali aggressioni convinceranno ancor di più il popolo a stare contro chi non ha niente da dire e quindi concepisce come mezzo di propaganda soltanto la violenza. Siamo ancora più uniti e compatti a sostenere Luigi De Magistris come Sindaco.


Partito della Rifondazione Comunista circolo Avvocata “Karl Marx”
Giovani Comunisti Avvocata

Nessun commento:

Notizie Correlate