19 marzo 2011

Nel carcere di Pescara 35enne si impicca: da inizio anno sono 13 i detenuti suicidi e 33 in totale i morti

Mario Di Fonso, 35 anni, si è suicidato questa mattina nel carcere di Pescara impiccandosi alle sbarre con un rudimentale cappio ricavato da una striscia di lenzuolo. Scattato l’allarme, oltre al medico del carcere è intervenuto anche il 118, ma l'uomo era già morto. Il magistrato di turno, Silvia Santoro, ha disposto l'autopsia.
Di Fonso era in carcere dallo scorso settembre, quando fu arrestato assieme ad altre sette persone nell’ambito di un’inchiesta del commissariato di Lanciano (Chieti) per un presunto traffico di sostanze stupefacenti.
Salgono così a 13 i detenuti morti per suicidio dall’inizio del 2011 (4 nel solo mese di marzo) e a 33 il totale dei detenuti morti per cause diverse nelle carceri italiane. L’ultimo decesso era avvenuto ieri nella Casa Circondariale di Reggio Calabria, vittima una donna marocchina di 44 anni.

fonte: Ristretti Orizzonti

Nessun commento:

Notizie Correlate