10 novembre 2010

Bologna: Suona in piazza Verdi senza permesso, 400 euro di multa

Una multa di 400 euro per aver improvvisare uno spettacolo, cantando e suonando uno strumento in un luogo pubblico. E’ successo ieri sera in piazza Verdi ad un ragazzo israeliano di 23 anni, a cui la Polizia municipale ha contestato di aver messo in piedi uno spettacolo in luogo pubblico senza avere l’autorizzazione del Comune (come prevederebbe l’articolo 68 del Testo unico delle leggi di pubblica sicurezza). E’ solo una delle sanzioni scattate durante un controllo effettuato ieri sera in piazza Verdi dai vigili urbani e dalla Polizia intorno a mezzanotte. Un giovane salernitano di 19 anni, anche lui alle prese con uno strumento musicale, ha reagito al controllo ed e’ stato denunciato per oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale e disturbo della quiete pubblica.
Oggi, intanto, arriva l’ennesimo giro di vite sui locali di via Petroni e dintorni. Il commissario Anna Maria Cancellieri annuncia infatti che ridurra’ gli orari di apertura di alcuni esercizi: “Su situazioni delicate tipo via Petroni, ma non solo, stiamo lavorando. Spero per la fine della settimana di fare qualche cosa per dare risposte molto concrete. La riduzione degli orari sicuramente”. Misure che riguarderanno “via Petroni, qualche locale particolare. Sospensioni delle licenze? Non credo che ci siano situazioni tali da portare a questo- aggiunge il commissario- ma siccome abbiamo dato la deroga, eventualmente interverremo sulla deroga” portando cosi’ la chiusura dalla tre all’una del mattino.

fonte: zic.it


Nessun commento:

Notizie Correlate