25 marzo 2010

Torino: Fermati 10 studenti per.... volantinaggio!

Nella giornata di martedi oggi alcuni studenti torinesi sono stati fermati dalla polizia mentre volantinavano sui mezzi pubblici durante una iniziativa contro il caro trasporti. Ancora un ennesimo atto di repressione nei confronti degli studenti. Nel 2010, in una Torino che per un anno si auto-celebra come "città dei giovani", fare una semplice iniziativa di sensibilizzazione sui costi che toccano i più giovani (studenti minorenni senza reddito... e presto anche senza scuola) può costare un fermo (intimidatorio) di polizia (che tale resta anche se "municipale").
Alleghiamo il volantino:

ADESSO CI RIPRENDIAMO TUTTO a cominciare da quelle necessità che tutti noi studenti sentiamo più urgenti: riprenderci gli spazi che ci vediamo negati e la possibilità di muoverci all’interno della nostra città.
Questi nostri bisogni sono ostacolati dall'alto prezzo di abbonamenti e biglietti, centinaia di euro che è impensabile pagare per un servizio definito pubblico, soprattutto in un periodo di grave crisi economica.
Ogni anno infatti i nostri genitori sono costretti a sborsare un minimo di 200 euro per permetterci di andare ogni mattina a scuola.
A questa grande spesa non corrisponde però un buono stato del servizio: i pullman sono pochi e affollati, in brutte condizioni e costantemente in ritardo.
Le famiglie sono però obbligate a spendere per questo servizio centinaia di euro, che si vanno a sommare all'ingente costo dei libri e alla tassa d'iscrizione a scuola che si fa sempre più alta, vista la disastrosa situazione finanziaria in cui versano tutti gli istituti dopo i tagli presenti nell'ultima finanziaria e nella riforma Gelmini, appena approvata.
Riteniamo che le spese che dobbiamo sostenere ogni anno per l'abbonamento, esattamente come le centinaia di euro che spendiamo per i libri di testo, limitino il nostro diritto allo studio e rendano la scuola un servizio non gratuito e di conseguenza non accessibile a tutti.

DIRITTO ALLA MOBILITA' PER UN REALE DIRITTO ALLO STUDIO!
BIGLIETTI E ABBONAMENTI MENO CARI PER GLI STUDENTI!
GTT, CI HAI RUBATO TANTO:
ADESSO CI RIPRENDIAMO TUTTO!
K.S.A. (Kollettivo Studenti Autorganizzati) - http://www.ksatorino.it/
fonte: InfoAut

Nessun commento:

Notizie Correlate