26 febbraio 2010

Taranto: Per il il Pm Perrone i Cobas sono una associazione sovversiva

La richiesta di condanna più alta è di 4 anni di carcere per Salvatore Stasi, esponente Cobas tra il 2001 e il 2002.
Il pm Ida Perrone, titolare della pubblica accusa per il processo che riguarda fatti e manifestazioni tra la primavera del 2001 e quela del 2002 a Taranto, ritiene gli esponenti dei Cobas-Taranto resoponsabili di associazione, apologia e propaganda sovversiva.
Nel mirino dell’accusa l’azione politica e la protesta anti no-global prima , durante e dopo il G8 di Genova del 2001.
Tra le accuse il lancio di uova verso la poizia durante le manifestazioni, intercettazioni telefoniche da cui si evincerebbe la volontà dei manifestanti di oltrepassare la zona rossa di Genova, creata per “difendere” dalle proteste i “potenti della Terra” e la presunta aggressione a un esponente di Forza Nuova.
Il 10 marzo replicherà alle tesi dell’accusa il collegio degli avvocati della difesa.


fonte: Radio Popolare Salento

Nessun commento:

Notizie Correlate