2 dicembre 2009

Omicidio Cucchi: Reintegro medici è assoluzione preventiva

Siamo al ‘metodo Genova’ adottato nei confronti degli indagati per l’omicidio di Stefano Cucchi: il reintegro dei medici inquisiti ha tutta l’aria di una assoluzione preventiva.” E’ quanto afferma in una dichiarazione, Alfio Nicotra, responsabile politico della Federazione romana del PRC. “Come non condividere lo sconcerto di Ilaria Cucchi? – prosegue l’esponente di Rifondazione Comunista – per stessa ammissione dei medici Stefano rifiutava il cibo perché chiedeva di parlare con i legali. Perché nessuno lo ha fatto o almeno perché non si è parlato con la famiglia?” “La sospensione dal servizio per fatti così gravi – precisa Nicotra – è un dovere. Qui invece si da un segnale devastante. Si dice ai medici d’infischiarsene se il paziente detenuto mostra segni evidenti di percosse e fratture multiple chiaramente sospette. E’ come dire ai medici: voltatevi dall’altra parte, non cercate problemi e il vostro comportamento sarà tutelato dallo Stato.”

Nessun commento:

Notizie Correlate