5 novembre 2009

Taranto: La polizia carica protesta dei precari. 5 feriti

Cinque persone (3 donne e 2 uomini) hanno fatto ricorso alle cure dei sanitari dell'ospedale 'SS.Annunziatà di Taranto, come riferisce la Questura in un comunicato, al termine dei tafferugli che si sono verificati stamane sul ponte girevole del capoluogo jonico tra lavoratori precari che operano per l'amministrazione comunale e disoccupati organizzati aderenti allo Slai Cobas. I manifestanti hanno riportato ematomi e ferite lacero contuse, con prognosi varie dai 5 ai 10 giorni di guarigione. I lavoratori hanno protestato per la mancata soluzione della vertenza economico occupazionale. Secondo quanto ricostruito dalla Questura in una nota «nel corso della contestazione i manifestanti, intorno alle 11.00, hanno occupato il Ponte Girevole, impedendo il transito dei veicoli e determinando, considerata l'ora, un intasamento del traffico su entrambi i versanti della città, essendo l'unico collegamento diretto tra la Città Nuova e quella vecchia. L'opera di persuasione dei funzionari di Polizia presenti sul posto, ha convinto i manifestanti che dopo qualche momento di esitazione si sono spostati sui marciapiedi adiacenti, ripristinando la viabilità». «Dopo circa mezzora, nell'attesa di ricevere un segnale di convocazione da parte della Regione Puglia per un incontro - prosegue il comunicato - gli stessi manifestanti all'improvviso rioccupavano il Ponte Girevole. Dopo vani tentativi di convincimento, volti a sgomberare la sede stradale, si interveniva nuovamente senza l'utilizzo di mezzi di coazione fisica, ma solo con gli scudi, allo scopo di dirigerli sui marciapiedi e consentire quindi il transito dei mezzi. I manifestanti, però, dopo aver opposto resistenza venivano comunque spostati sui marciapiedi».


fonte: Adnkronos

Nessun commento:

Notizie Correlate