8 settembre 2009

Torino: Ultras, protesta in centro contro la tessera del tifoso.

Alcune centinaia di ultrà stanno protestando, davanti al Comune di Torino, contro la tessera del tifoso. Lo spunto è la presentazione dell'iniziativa, da parte del presidente della Federcalcio Giancarlo Abete, in una conferenza stampa con la presenza del sindaco di Torino, Sergio Chiamparino e dei presidenti di Juventus e Torino Cobolli Gigli e Cairo. "No alla tessera del tifoso" è lo striscione che è stato messo su alcune transenne sistemate dalle forze dell'ordine davanti al Municipio per impedire che i tifosi possano fare ingresso nel palazzo comunale. La zona è presidiata da un imponente servizio d'ordine di polizia e carabinieri che tengono i tifosi nell'area del monumento al Conte verde. Alla protesta degli ultrà granata si è aggiunto un centinaio di sostenitori della Juventus, dei gruppi 'Tradizione' e 'Bravi ragazzi', giunti in corteo in piazza Palazzo. E' stato lanciato qualche fumogeno, ma non si sono finora verificati incidenti. Le forze dell'ordine tengono a debita distanza gli ultrà di Torino e Juventus.I tifosi, dopo aver attraversato le strade del centro, hanno raggiunto in corteo l'hotel Principi di Piemonte, sede del ritiro della Nazionale. Gli ultras hanno scandito slogan contro la tessera del tifoso e contro le misure di polizia come i Daspo. Fronteggiati da una decina di agenti, in divisa antisommossa, i tifosi si sono poi allontanati percorrendo via Roma e bloccando il traffico in centro.


Nessun commento:

Notizie Correlate