11 luglio 2009

Bologna: La procura notifica 9 denuncie contro studenti dei collettivi

La Procura di Bologna sta notificando nove avvisi di fine indagine per altrettanti studenti che, il 30 giugno scorso, protestarono all'ingresso del Rettorato dell'Universita' di Bologna per bloccare una seduta del consiglio di amministrazione dove si discuteva sulla modifica delle tasse universitarie. In quell'occasione i manifestanti lanciarono uova, bottiglie d'acqua ed altri oggetti contro le forze dell'ordine e 11 poliziotti rimasero lievemente feriti riportando contusioni guaribili dai tre ai dodici giorni. Gli studenti destinatari degli avvisi (ai quali solitamente segue, da parte del pm, la richiesta di rinvio a giudizio) frequentano alcuni collettivi universitari riferibili al movimento dell'Onda: Collettivo universitario autonomo (Cua), Collettivo di Scienze Politiche e Bartleby. Il pm titolare dell'inchiesta, Valter Giovannini, ha contestato ai nove giovani il reato di resistenza a pubblico ufficiale. Tra gli indagati e' presente anche uno dei quattro studenti, iscritti all'Universita' di Bologna, arrestati dalla polizia nell'ambito dell'inchiesta torinese sui disordini scoppiati nel maggio scorso durante il G8 dei Rettori universitari. Il ragazzo, attualmente detenuto nel carcere della Dozza, dovra' rispondere anche del reato di lesioni.


fonte: La Repubblica

Nessun commento:

Notizie Correlate