1 maggio 2009

Reggio Emilia: Un poliziotto spara contro tre giovani writer

I pericolosi criminali stavano tracciando su un muro la scritta: «28 Aprile ieri come oggi» (data della morte di Mussolini). Per questo un agente della Digos ha pensato bene che fosse lecito usare le armi contro di loro e sparare un colpo che ha raggiunto per fortuna solo l'auto in fuga con a bordo i tre giovani. L'incredibile episodio è avvenuto addirittura nella rossa Reggio Emilia e la colpa più grave di cui si sono macchiati i tre, identificati poi come militanti della sezione reggiana dei Carc, è che il muro "insozzato" appartiene alla sede del centro sociale di estrema destra Casa Pound. Sono stati denunciati per concorso in resistenza a pubblico ufficiale, travisamento ed imbrattamento. Troppe volte purtroppo abbiamo sentito parlare di proiettili deviati. Deviati da sassi, da reti metalliche. Sempre qualcosa si interpone quando i fatti diventano tragici, fra il proiettile e la sua innocua triettoria. Stavolta per fortuna nessun oggetto ha deviato la traiettoria del proiettile. Ma continuaiamo a chiedrci come sia possibile che un agente della Digos ritenga lecito usare un arma da fuoco con tutto quello che ne consegue, per fermare tre writer.

4 commenti:

Anonimo ha detto...

http://www.facebook.com/home.php?#/group.php?gid=76037798667&ref=ts

Gruppo contro casa pound reggio emilia

Anonimo ha detto...

Voglio vedere quando si riprenderà a rispondere per le rime... In una certa sinistra si continua a tuonare contro la Lotta Armata, ma penso che ciò infine si risolva, ipocritamente, nell'essere solo contro la lotta armata dei proletari, poiché lo stato ed i padroni non la hanno mai interrotta!!

Anonimo ha detto...

E' importante che questo sito del PRC riporta la notizia, tuttavia vorrei sottolineare come nel PRC di Reggio Emilia NESSUN "COMPAGNO DIRIGENTE" HA DETTO ASSOLUTAMENTE NULLA NE' SCRITTO UNA RIGA. Apprezzamento per questo sito, vergogna al PRC di Reggio (tutte le correnti).
un compagno della base

Anonimo ha detto...

3 giovan writer???
Questi sono tre giovani vandali..
I writer sono coloro lasciano la loro firma in giro oppure le loro opere..quelli che voi chiamate writer sono coloro che scrivono sui muri..ma i veri writer si esprimono sui muri..Non scrivendo CAZ**TE!!!!

Notizie Correlate