7 maggio 2009

Bologna: Continuano i pestaggi nel Cie di via Mattei

Un altro pestaggio al Cie di via Mattei a Bologna . Ormai è diventato più una consuetudine che fatto isolato. Stavolta la violenza dell'ispettore di turno si è scagliata contro Raya, una giovane ragazza tunisina rinchiusa nella struttura. La notizia è stata diffusa dal blog la Scheggia e confermata sulle frequenze di radio Città del Capo, che il giorno seguente ha contattato direttamente la ragazza. I fatti parlano di Raya che intorno alle 14.00 di lunedì si è recata nell'infermeria del Cie per chiedere dei medicinale. Sembra che poichè entrata senza permesso, il personale medico e paramedico abbia chiamato l'ispettore di turno. Uno di quelli, che come riferisce il blog, i detenuti all'interno del Centro di Espulzione chiamano della "banda". Ovvero il personale di polizia che interviene nelle situazioni definite di "eccezione". L'uomo in borghese irritato per l'accaduto si è scagliato contro Raya malmenandola a mani nude e riempiendola di lividi e contusioni su tutto il corpo fino a lasciarla svenuta sul pavimento. Tutto questo sotto gli occhi complici della Misericordia. La ragazza contattata dalla radio non è riuscita a raccontare i particolari dell'accaduto anche perchè non parla bene l'italiano e al momento il suo legale non sembra aver ancora sporto denuncia.

Notizie Correlate