16 marzo 2009

Roma: Aggressione squadrista all'università Roma Tre

Una vera e propria azione squadrista è quella che questa mattina hanno subito gli studenti del collettivi universitari di Roma Tre, due dei quali hanno dovuto ricorrere alle cure presso il Cto della capitale.Secondo la ricostruzione un gruppo di 15 giovani di Azione Universitaria, legata ai gruppi dell'estrema destra romana, avrebbero fatto irruzione nell'aula autogestita dai collettivi per preannunciare la loro iniziativa di domani su Gabriele Sandri, il tifoso ucciso l'11 novembre scorso da un proiettile alla stazione di Badia al Pino. Sarebbe sorta una discussione durante la quale sono volate minacce e offese.Successivamente verso le 10,30 alcuni studenti dei collettivi di scienze politiche dell'ateneo romano sarebbero usciti all'esterno per chiedere ulteriori spiegazioni, ma ad attenderli hanno trovato 15 persone armati di casco e bastoni. La peggio l'hanno avuta due giovani dei collettivi autogestiti, trasportati in seguito al Cto, uno ferito alla testa da un colpo di spranga e l'altro con diverse contusioni al volto per i pugni ricevuti. L'episodio ha suscitato non poche polemiche da parte dei collettivi studenteschi, che continuano a denunciare la presenza di squadristi nelle strutture istituzionali e pubbliche.

Nessun commento:

Notizie Correlate