31 marzo 2009

INFORMAZIONE, RINVIO A GIUDIZIO MANIACI DI TELEJATOPER ESERCIZIO ABUSIVO PROFESSIONE E' ATTO GROTTESCO.

Rinviare a giudizio per "esercizio abusivo della professionegiornalistica" Pino Maniaci, animatore della tv locale Telejato di Partinico, è un atto sbagliato e grottesco. Negli anni Telejato si è distinta per le sue denunce della mafia locale, che hanno provocato a Maniaci minacce, auto incendiate e pestaggi. Il suo lavoro d'inchiestaè stato un solido punto di riferimento per dossier e documentari digran parte dell'informazione nazionale.L'idea che un giornalista coraggioso e indipendente, impegnato così afondo e così tanto sottoposto a rischi nell'attività di denuncia dellacriminalità organizzata possa esserlo solo se in possesso di untesserino dell'Ordine dei giornalisti, è semplicemente frutto di unamentalità figlia della peggiore burocrazia e di un legalismo che nonha nulla a che spartire con il diritto, la legalità e la democrazia. Siamo dalle parte di Pino Maniaci e delle sue denunce, pronti asostenerlo in ogni modo.
Giovanni Russo Spena responsabile nazionale Giustizia PRC/SE

Nessun commento:

Notizie Correlate