20 febbraio 2009

ROMA: FERRERO, GRAVE AGGRESSIONE NEOFASCISTA A IMPIEGATO DIREZIONE PRC

Una ''gravissima aggressione'' e' stata subita poche ore fa da un militante di Rifondazione che lavora alla sede della Direzione nazionale del Prc a Roma''.
A denunciarlo e', in una nota, lo stesso segretario nazionale del Prc, Paolo Ferrero che parla di una aggressione ''brutale ad opera di un gruppo di militanti di estrema destra che stazionava a pochi passi dalla sede nazionale del Prc con la scusa di attaccare manifesti proprio sotto la sede''.
''Il ragazzo che lavora al Prc e che e' stato pesantemente aggredito si trova in questo momento al Pronto soccorso dell'ospedale Policlinico di Roma e sporgera' denuncia contro ignoti'', ha aggiunto Ferrero che ha definito ''inaccettabile che a meno di 20 metri dalla sede nazionale del Prc sia permesso a militanti dell'estrema destra di agire indisturbati, di propagandare le loro idee politiche fasciste e antisemite e di aggredire a freddo chi qui pacificamente vi lavora''.


Fonte: Asca

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Non contenti domani fascisti vari sfileranno anche per le vie del centro:

MANIFESTAZIONE DI FORZA NUOVA A ROMA
Sabato 21 febbraio ore 18,00 Piazza Bocca della Verità CORTEO DI FORZA NUOVA A ROMA CONTRO IMMIGRAZIONE CRIMINALITÀ E VIOLENZA SULLE DONNE Le proposte di Forza Nuova alla base della manifestazione di sabato 21: 1. Sospensione a tempo indeterminato del trattato di Schengen; 2. Rimpatrio immediato degli stranieri illegalmente presenti sul nostro territorio; 3. Sospensione a tempo indeterminato dei “decreti flussi” considerato l'aumento della nostra disoccupazione e la preoccupante deriva criminale che gli stranieri disoccupati potrebbero seguire, come si sta evidenziando analizzando l'elevatissima incidenza degli stranieri nel compimento di crimini.

Roberto Alessandrini ha detto...

Dopo il grave episodio di violenza ai danni di due militanti di Rifondazione davanti alla sede nazionale del Prc, in via del Policlinico a Roma, anche a Viareggio ieri sera ignoti, dopo aver divelto la bandiera del Partito posta all'esterno della sede della Federazione della Versilia del PRC hanno tentato di appiccare il fuoco, incendiando la bandiera, alla porta di legno della sede. Questa mattina dopo aver informato del fatto il Commissariato di Viareggio, la Polizia Scientifica ha svolto indagini e gli accertamenti del caso ed è stata sporta denuncia nei confronti di ignoti.

Federazione della Versilia del Partito della Rifondazione Comunista

Notizie Correlate