10 febbraio 2009

Padova: La polizia carica gli studenti antifascisti

L'Onda Anomala padovana è tornata quest'oggi in piazza opponendosi ad una manifestazione in memoria delle foibe organizzata di fronte a Palazzo del Bò da alcune formazioni neofasciste, Forza Nuova Destra Universitaria e Lotta Studentesca. Gli studenti e le studentesse dell'Onda, dopo un'ora di presidio antifascista, hanno provato ad introdursi dentro il palazzo, cercando al contempo di bloccare l'iniziativa dei fascisti, spingendosi contro il cordone delle forze dell'ordine. Sono stati duremente caricati dalla polizia, la quale ha poi scatenato una caccia all'uomo per le vie del centro cittadino. Sono stati ribaltati cassonetti, sono state create delle piccole barricate. Uno studente dell'Onda è stao fermato. Verso la mezza si è poi tenuta una conferenza stampa nella facoltà di Scienze Politiche nella quale si è denunciato il carattere razzista e fascista delle organizzazioni che hanno indetto l'appuntamento, tornando a sottolineare come sia intollerabile la loro presenza dentro l'università, terreno dentro il quale non debbono trovare alcuna agibilità.

Nessun commento:

Notizie Correlate