16 dicembre 2008

Caso Lonzi, oggi la madre in Procura: "Sono soddisfatta". Ma il caso non è ancora chiuso

Oggi Maria Ciuffi, la madre di Marcello Lonzi si è presentata in Procura dopo essere stata convocata dal magistrato Giaconi per essere messa al corrente degli sviluppi delle indagini. Maria sperava di ricevere la notizia del rinvio a giudizio per un po' di persone coinvolte, invece è stata solamente aggiornata sugli sviluppi dell'inchiesta. All'uscita dalla procura dopo un colloquio di una mezzoretta con il magistrato si è dichirata soddisfatta. L'inchiesta va avanti e si pensa ad una chiusura nei primi mesi del 2009. Sembra tuttavia che la battaglia di Maria e di tutti coloro che l'hanno aiutata (per la verità pochi, se si eccettua l'area dei centri sociali e dei circoli anarchici toscani) stia portando almeno al processo. Poi si vedrà. In ogni caso dentro il carcere delle Sughere negli ultimi 5 anni sono successe troppe cose strane e un'indagine e un processo su questo luogo troppo spesso abbandonato da istituzioni e cittadini non farà certo male a questa città.

Nessun commento:

Notizie Correlate