12 novembre 2008

Parma: 10 agenti indagati per calunnie percosse e falso

Iscritti nel registro otto agenti, un ispettore capo e un commissario. Accuse di calunnia, percosse e falso. Prime ammissioni dirette anche da parte del sindaco Pietro Vignali. In consiglio comunale espone la seconda parte della relazione interna e dice: "Li abbiamo trasferiti, sanzioni in arrivo". Emmanuel: "Ho ancora paura". Il nuovo comandante della pm: "Riorganizzerò l'intero corpo"

Emmanuel: "Sto male, non credo sia finita"Prima i testimoni ascoltati dalla procura che confermano la versione di Emmanuel, poi i pm che escludono il reato di resistenza a pubblico ufficiale, infine il Comune che parla di colpe dei vigili e poi i 10 agenti iscritti nel registro degli indagati. Tutto questo Emmanuel l'ha seguito dalla stampa, dalle parole del suo avvocato, mentre se ne stava rinchiuso in casa. Emmanuel sta male. "Non sto bene - dice - mi fa ancora male l'occhio e l'orecchio, farò altri interventi. Mi fa piacere che i vigili siano stati accusati, che venga riconosciuto il loro errore. Ma non è ancora finita. Ho ancora paura". Emmanuel non esce di casa, non va a scuola, ha rimandato il suo servizio da volontario nella comunità di tossicodipendenza a Betania. Dice di aver ricevuto ancora minacce, di sentirsi sotto tiro e ripete di avere paura. Anche adesso, nonostante quei 10 arrivi di garanzia, nonostante "la tanta solidarietà ricevuta" (continua)

Nessun commento:

Notizie Correlate