9 ottobre 2008

Chiaiano : 5 denunce per interruzione di pubblico servizio

Il 30 settembre scorso, decine e decine di cittadini e cittadine si opposero al passaggio di alcuni camion militari che dovevano entrare nell'area della selva di Chiaiano. In piena mattinata , davanti alle telecamere giunte li' per alcuni servizi di approfondimento sulle lotte contro la discarica, i cittadini passeggiando lentamente sulla strada rallentavano l'avanzata dei camion. L'inziativa, assolutmente sponstanea, fu interrotta da un intervento delle volanti del commissariato di Polizia di Scampia che irruppero nel presidio arrestando l'ex sindaco di Marano Mauro Bertini, trascinandolo con la forza nelle volanti e partendo a sirene spiegate come se avessero arrestato chissa' quale camorrista. Per quel rallentamento sono arrivate oggi 5 denunce per interruzione di pubblico servizio a 5 tra attivisti ed attivistedel presidio permanente di Chiaiano e Marano, tra cui studenti, lavoratori, casalinghe e liberi professionisti. Un'azione vergognosa che vede la regia del commis sariato di polizia di Scampia che invece di impegnare i propri uomini pe fornteggiare la camorra nel quartiere con piu' morti ammazzati d'Europa viene ad arrestare e caricare l parte sana dell'area nord di Napoli che si batte contro la devatsazione ambientale. Alla luce di queste denunce, e della vergognosa operazione su Pianura, che accomuna beceramente interessi clientelari e la legittima resistenza di cittadini in difesa della salute a cui va tutta lo nostra solidarieta', rigettiamo al mittende il tentativo di intimorirci. Piu' forti di prima stiamo costrunedo il meeting delle comunita' resistenti della Campania per lanciare un'offesiva comune contro il piano rifiuti dall'avellinese a Napoli, dal casertano al cilento. Incontreremo venerdi' prossimo a Marano le comunita' dell'Alto Piano del Formicoso, e sabato saremo a Ponticelli alla manifestazione contro l'inceneritore, perche' uniti possiamo fermare il piano.
Presidio permanente contro la discarica di Chiaiano e Marano

Nessun commento:

Notizie Correlate