25 maggio 2008

Torino: Immigrato muore nel cpt. I compagni: "Non è stato soccorso"

Era da dieci giorni nel centro di permanenza Brunelleschi. Il prefetto: "È deceduto per malattia, aveva la polmonite"

Per indicare il punto esatto in cui è successo, i ragazzi magrebini dietro alle sbarre, passandosi un telefonino di mano in mano, spiegano: "Zona rossa, cella numero 2". Lì, ieri mattina alle 8, è stato trovato morto Hassan Nejl, nato Casablanca il 27 marzo 1970, trattenuto da dieci giorni al Cpt con un decreto di espulsione firmato dal questore di Padova. "Era nel suo letto con la schiuma alla bocca - raccontano - abbiamo urlato tutta la notte per chiamare i soccorsi, ma non è venuto nessuno. L'hanno trattato come un cane". (continua)

Nessun commento:

Notizie Correlate