25 settembre 2007

Gorizia. Dopo la rivolta al Cpt, rimpatriati 50 egiziani

Sono stati rimpatriati con un volo decollato alle 2.45 dall'aeroporto di Trieste-Ronchi dei Legionari i cinquanta immigrati egiziani che la scorsa notte avevano dato vita a una sommossa nel Cpt di Gradisca d'Isonzo (Gorizia) proprio per tentare di sottrarsi al rimpatrio. Sono stati imbarcati su un velivolo delle linee aeree egiziane e affidati alle autorità di polizia egiziane. E' stata intanto dimessa la bambina eritrea di 8 mesi che era stata trasportata all'ospedale di Gorizia per aver respirato il gas dei lacrimogeni sparati dalle forze dell'ordine. La bambina e la madre sono ora nella sezione del Cpt gradiscano riconvertita a centro di prima accoglienza, dove per entrambe sembra sia stato avanzato il procedimento per l'ottenimento dello status di rifugiate.

Nessun commento:

Notizie Correlate